La bellezza può essere sostenibile?

La bellezza può essere sostenibile?

A quanto pare si! Dopo il grande successo della prima edizione italiana, che ha coinvolto oltre 250 saloni in Italia e tutelato circa 11 ettari (111.480,84 mq) di aree boschive in crescita nei Parchi della Valle del Ticino, e del primo Sustainable Beauty Day nel 2011 negli Stati Uniti ed in Canada, con $25.000 versati e 4.000 alberi da frutto piantati in Africa, Davines e [ comfort zone ], sono nuovamente protagoniste nel rinnovare il proprio impegno a favore dell’uomo e dell’ambiente con la seconda edizione di un progetto ispirato all’ambizioso ideale di Bellezza Sostenibile.